• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Novità Formazione

mf1.jpg

Calendario Eventi

Giugno 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Wide

Banner
CNA ABRUZZO
Libretti e conti correnti rigonfi, ma il credito alle imprese va a rilento Stampa E-mail
Mercoledì 03 Febbraio 2021 09:54

euro-447214 960 720La garanzia concessa dallo Stato come sostitutiva, e non integrativa, di quanto normalmente le banche concedano attraverso il credito alle imprese, tanto da generare in Abruzzo un finanziamento medio per impresa largamente al di sotto della media nazionale. E tutto questo mentre il risparmio delle famiglie, al contrario, gonfia conti correnti e libretti di deposito bancari e postali, nelle nostre province, ben al di sopra della media Italia. E’ il doppio volto che fotografa la realtà del credito nella nostra regione, secondo una indagine realizzata per la Cna Abruzzo da Aldo Ronci, che ne ha analizzato i volumi nel terzo trimestre del 2020. Ma andiamo con ordine. «Nel periodo preso in considerazione – spiega il curatore dello studio – ovvero quello tra il 30 settembre 2019 e il 30 settembre del 2020, sono stati erogati complessivamente al sistema delle imprese abruzzesi, in grave crisi di liquidità, qualcosa come 10 miliardi e 968 milioni di euro, 2 miliardi e 647 milioni dei quali andati a piccole imprese. Di questa massa, però, ben un miliardo e 385 milioni è stato erogato attraverso i provvedimenti varati dal governo con i decreti “Cura Italia” e “Liquidità” con una garanzia che arriva anche al 100% per i prestiti fino a 30mila euro: non poco, se non fosse per il fatto che proprio i finanziamenti garantiti dallo Stato hanno finito per compensare, seppure non di troppo, il decremento rispetto al periodo precedente di quelli ordinariamente erogati».

Leggi tutto...
 
Super Bonus 110%, la Cna scrive all’Anci: imprese e Comuni collaborino Stampa E-mail
Venerdì 15 Gennaio 2021 11:46

edilizia«Comuni e associazioni di categoria uniti per cogliere una straordinaria opportunità a disposizione di cittadini e imprese, per riqualificare il patrimonio edilizio guardando agli interessi dell’ambiente». Lo scrive, in una nota indirizzata al presidente regionale dell’Anci e Primo cittadino di Teramo, Gianguido D’Alberto, il presidente regionale di Cna Costruzioni Abruzzo, Aurelio Malvone, che rivolge all’Associazione dei Comuni italiani l’invito a una forte collaborazione per l’utilizzo del “Super Bonus 110%”, la misura voluta dal governo per la riqualificazione energetica e anti-sismica degli edifici. Oltre agli auspici, tuttavia, Cna Costruzioni – che critica la decisione dell’esecutivo «su tempi di attuazione della misura assai risicati, visto che scadono il 30 giugno 2022, data prorogabile fino al 31 dicembre dello stesso anno ma solo per quegli interventi dove è stato realizzato almeno il 60% dei lavori» - propone anche l’adozione di strumenti di lavoro in grado di velocizzare le operazioni, segnalando nello stesso tempo alcuni particolari problemi da risolvere.

Leggi tutto...
 
Debiti deteriorati, allarme tra le imprese per le nuove regole bancarie Stampa E-mail
Domenica 03 Gennaio 2021 12:20

euroE’allarme nel mondo delle imprese per le nuove norme, di origine europea, che dall’inizio dell’anno regolano nelle banche la gestione dei cosiddetti “debiti deteriorati”, proprio mentre il bisogno di liquidità soprattutto nelle aziende più piccole si fa di giorno in giorno più impellente, anche alla luce di un primo bilancio di quanto accaduto nel 2020 con gli aiuti concessi dallo Stato attraverso i decreti “Cura Italia 1 e 2”, con l’Abruzzo attestato poco sotto quota 38mila finanziamenti approvati. Una platea abbastanza ampia, come si vede, ma di certo lontana dal totale delle imprese abruzzesi attive. A far discutere adesso è però soprattutto «una misura pensata in un’epoca completamente diversa, ma che in presenza di una crisi senza precedenti generata dalla pandemia rischia di gettare un gran numero di micro imprese in una condizione di disagio ulteriore».

Leggi tutto...
 
Ciclovia della Costa dei Trabocchi, CNA Turismo: regolamento da riscrivere Stampa E-mail
Lunedì 28 Dicembre 2020 13:10

Claudio Di Dionisio«Non c’è corrispondenza tra la vocazione quale attrattore turistico per l’intera regione della ciclo-pedonale della Costa dei Trabocchi, e la proposta di regolamento per la sua gestione avanzata dalla Provincia di Chieti». Lo scrive in una lettera indirizzata al presidente dell’ente, Mario Pupillo, in cui chiede di «ritirare il provvedimento, riconducendolo alle norma fissate dalla istituzione del Parco alla firma di Mattarella» il presidente regionale di CNA Turismo, Claudio Di Dionisio (nella foto), secondo cui «l’intero testo del regolamento denota confusione e non indica alcun indirizzo programmatico futuro: una sorte di sintesi di norme “condominiali”, che cerca di mettere d’accordo un insieme di esigenze locali, senza regolamentare nulla e senza preservare e valorizzare la destinazione d’uso naturale dell’infrastruttura».

Leggi tutto...
 
L’export al tempo del Covid-19: volano i fatturati del comparto farmaceutico aquilano Stampa E-mail
Venerdì 08 Gennaio 2021 12:34

exportI danni causati dalla pandemia all’export abruzzese risparmiano il comparto farmaceutico, che grazie alle sue performance permette di contenere una crisi generale, ed alla provincia aquilana di imporsi con il risultato di gran lunga migliore tra i diversi territori. Tutto questo mentre crollano i risultati di altri settori, a cominciare dalla produzione di mezzi di trasporto, che da sempre rappresenta la punta di diamante dell’export regionale. E’ quanto emerge dallo studio realizzato per la Cna Abruzzo, su dati Istat, da Aldo Ronci, relativo all’andamento delle esportazioni tra gennaio e settembre dello scorso anno: una ricerca in cui spicca soprattutto il risultato clamoroso del settore farmaceutico.

Leggi tutto...
 
Superbonus edilizio, la delusione delle piccole imprese: andare oltre il 2022 Stampa E-mail
Martedì 29 Dicembre 2020 13:09

Malvone«La proroga del Superbonus 110% solo al 2022, con la formula dei “sei mesi più sei”, i secondi dei quali consentiti solo per il completamento dei lavori avviati che avranno superato la soglia del 60% dell’avanzamento, è molto deludente». Lo afferma il presidente regionale di Cna Costruzioni Abruzzo, Aurelio Malvone (nella foto), che esprime la sua contrarietà per un provvedimento in dirittura d’arrivo in Parlamento, ultimo della serie, destinato a gettare nell’ulteriore incertezza un comparto, l’edilizia, che avrebbe invece bisogno di una forte spinta positiva. Sia per quel che riguarda le imprese, sia per quel che riguarda il patrimonio abitativo esistente: «Le 19mila imprese presenti in Abruzzo, e l’occupazione che muovono in un settore che rappresenta una fetta molto consistente del nostro Prodotto interno lordo – dice – trarrebbero evidentemente linfa vitale dal Superbonus, dopo un periodo contraddistinto da grandi incertezze e cali di fatturato provocati dalla pandemia, ultimo grave problema in ordine di tempo che ha colpito il nostro territorio».

Leggi tutto...
 
Cali di fatturato, crisi del mercato: le imprese della moda chiedono aiuto al Governo Stampa E-mail
Sabato 07 Novembre 2020 18:06

Giovanni Di MicheleUn calo di fatturato, per il 2020, che oscilla dal 35 al 60%, con previsioni anche peggiori - dal 50 al 70% - sulla stagione primavera-estate 2021. Sono le cifre, tutt’altro che rosee prospettare per il settore del tessile abbigliamento e pelletteria da Federmoda Cna, dando voce alle preoccupazioni e ai timori di una filiera che in Abruzzo vanta circa 1.300 imprese, ovvero un segmento di tutto rispetto dell’imprenditoria regionale. «Come ha sottolineato in una lettera recente inviata dai nostri vertici nazionali al Capo del Governo e a diversi ministri – sottolinea il presidente regionale Giovanni Di Michele (nella foto) - le varie misure fin qui introdotte a sostegno dei diversi settori produttivi non dedicano la dovuta attenzione a questo comparto che ha tanta rilevanza in termini sulla bilancia commerciale del Paese e rappresenta da sempre un biglietto da visita dell’Italia nel mondo».

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 32
Credits
FIDIMPRESA CNA ALIMENTARE CNA BENESSERE e SANITA CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE CNA COSTRUZIONI CNA FEDERMODA CNA TERZIARIO CNA FITA CNA INSTALLAZIONE E IMPIANTI CNA PRODUZIONE CNA SERVIZI COMUNITA FAB