• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Sversamenti pericolosi sulle strade, paga l’assicurazione
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Strade più pulite e più sicure, ma soprattutto a costo zero per le imprese, gli autotrasportatori e i cittadini, perché a pagare è l’assicurazione. E’ quanto prevede la convenzione stipulata tra la CNA Abruzzo e la società PISSTA, azienda specializzata

nella gestione delle emergenze legate alla mobilità e all’ambiente a seguito di incidenti accaduti su qualsiasi rete di trasporto: stradale, in primo luogo, ma anche ferroviaria, marittima ed aerea. In sostanza, grazie a un servizio attivo 24 ore su 24, e per 365 giorni l’anno, sarà possibile ripristinare lo stato di luoghi compromessi, ad esempio, dal temuto sversamento di liquidi avvenuto in seguito ad avvenimenti accidentali: come l’incidente, la perdita del carico, l’avaria improvvisa dei mezzi. Interventi che non graveranno in alcun modo sulla collettività, inclusi gli enti proprietari delle reti stradali, ma sarà coperto integralmente dalle compagnie di assicurazione. «La nostra qualificata esperienza nella gestione delle emergenze – osserva il presidente di PISSTA Iano Santoro - si arricchisce di una sfida entusiasmante per garantire al mondo dell’autotrasporto una professionale assistenza per tutto l’anno». «Grazie a questo servizio – gli fa eco Gabriele Marchese per la CNA Abruzzo - siamo di fronte ad un nuovo modo di gestire la sicurezza delle strade, che sta prendendo sempre più piede. Il servizio, infatti, prevede che il costo dell’intervento effettuato sia addebitato alla compagnia di assicurazione di chi è responsabile civilmente, perché la compagnia è tenuta a coprire tutti i rischi connessi alla circolazione dei veicoli, compresi quelli causati alla piattaforma stradale, alle infrastrutture e all’ambiente». Dunque, grazie al servizio erogato, si ridurranno i margini di pericolosità per le persone e l’ambiente legati a eventi accidentali. Il servizio, oltre al ripristino pressoché immediato delle condizioni di sicurezza si occupa infatti anche degli aspetti ambientali, risistemando i luoghi interessati. PISSTA assicura interventi in tempo reale con il coordinamento di una centrale operativa dotata di un numero verde (800.034.034) e di strutture operative dislocate strategicamente sul territorio e collegate tra loro. Come detto, l’intervento non grava in alcun modo sui diversi attori della vicenda, come conferma il responsabile regionale della società, Alessio Procida: «Ente proprietario della strada, forze di polizia e cittadini sono sollevati dalla responsabilità di cui agli articoli 14 e 211 del Codice della strada in tema di obbligo di ripristino della sicurezza della circolazione e dei luoghi ed anche dagli oneri imposti dal decreto legislativo 3 aprile 2006 numero 152, ovvero il testo unico sulla tutela ambientale».

 
Credits
FIDIMPRESA CNA ALIMENTARE CNA BENESSERE e SANITA CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE CNA COSTRUZIONI CNA FEDERMODA CNA TERZIARIO CNA FITA CNA INSTALLAZIONE E IMPIANTI CNA PRODUZIONE CNA SERVIZI COMUNITA FAB