• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Persone svantaggiate, nasce a Vasto una rete cittadina
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

ambienteCostituire una Rete cittadina di inserimento socio-lavorativo per persone in condizione di fragilità e di svantaggio economico e sociale, con disabilità,

ultraquarantacinquenni disoccupati, donne vittime di violenza. E’ l’obiettivo della Cna di Chieti che organizza, in collaborazione con il Comune di Vasto, ente capofila del progetto “Comunità Inclusiva”, una tavola rotonda sul tema della “Responsabilità Sociale delle Piccole e Medie Imprese in una Comunità Inclusiva”. L’appuntamento è per lunedì prossimo, 22 giugno con inizio alle ore 17, nella sede di Palazzo d’Avalos. «Al centro del dibattito - spiega Silvio Calice, che ha messo a punto il programma dell’incontro, e che aprirà i lavori con un suo intervento - ci sarà il progetto “Comunità Inclusiva”, realizzato nell’ambito dell’Avviso pubblico della Regione Abruzzo Inclusivo, grazie al quale la Cna sta promuovendo l’affermazione del principio della responsabilità sociale delle Pmi. L’intento della Cna è creare occupazione durevole nel medio e lungo termine, attraverso un comportamento eticamente responsabile delle imprese, guardando al capitale umano e alle comunità territoriali come forma di investimento e crescita sostenibile». Diverse le espressioni sociali e associative coinvolte nell’iniziativa, nelle vesti di partner e collaboratori: Centro per l’Impiego di Vasto, Ser.D della ASL n.2, Sinergie Education srl, Asfor C, la Casa Lavoro di Vasto, il Centro “Antiviolenza DonnAttiva, la Fondazione Genova Rulli e la Cooperativa Sociale Michea. Oltre a numerosi altri organismi locali, capaci di incidere positivamente sul successo dell’iniziativa di inserimento lavorativo.

Alla tavola rotonda, moderata da Giuseppe Ritucci, parteciperanno la parlamentare Maria Amato (componente della commissione Affari sociali della Camera dei deputati); l’assessore regionale alle Politiche sociali della Regione Abruzzo, Marinella Sclocco; l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Vasto, Anna Suriani; il direttore del Centro per l’impiego di Vasto, Anna Zampini; il presidente della Cna di Chieti, Savino Saraceni; il direttore della Cna di Chieti, Letizia Scastiglia; Marco Cardone di “Recoopera Società Cooperativa a.r.l.”. Il programma dell’incontro, dopo i saluti istituzionali, prevede una relazione di Nicola Cipolla sulla nuova programmazione FSE 2014 2020 della Regione Abruzzo, e un intervento di Ermanno Di Bonaventura sull’importanza di un comportamento eticamente responsabile delle Pmi abruzzesi.

 
Credits
FIDIMPRESA CNA ALIMENTARE CNA BENESSERE e SANITA CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE CNA COSTRUZIONI CNA FEDERMODA CNA TERZIARIO CNA FITA CNA INSTALLAZIONE E IMPIANTI CNA PRODUZIONE CNA SERVIZI COMUNITA FAB