• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Le Reti d'Impresa strumenti per l'Internazionalizzazione delle Pmi
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Imprese in reteUn bilancio del Progetto speciale “Imprese in Rete” è al centro del convengo in programma oggi pomeriggio, con inizio alle ore 16.30,

nella sede della Fondazione Pescaraabruzzo, a Pescara. Il progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo, Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione e Istruzione, Politiche Sociali, a valere sui fondi del PO FSE ABRUZZO 2007-2013, è nato per supportare il recupero della competitività di piccole e medie imprese abruzzesi appartenenti al Sistema Moda, in particolare del Tessile, Abbigliamento e Pelletteria, settori di punta dell’economia regionale che attualmente si trovano a dover fronteggiare gli effetti della crisi e della concorrenza internazionale.

Si prenderanno in esame casi di successo, ossia reti che hanno permesso alle imprese aderenti di crescere in termini di fatturato anche per mezzo di adeguate strategie di internazionalizzazione. Il risultato più importante di questo progetto, il cui obiettivo fondamentale è stato perseguito mediante lo sviluppo e la sperimentazione di sistemi di networking, la promozione e la costituzione di reti di impresa, l’avvio di processi di internazionalizzazione e azioni di Formazione continua, è stata la nascita di due reti d’Impresa: Wedding Deals e Italian Life Style, formalizzate entrambe con il Contratto di Rete, strumento attraverso il quale le aziende aderenti possono accedere a nuove opportunità di business, pur mantenendo ciascuna il controllo della gestione della propria impresa. Il Contratto consente di svolgere in comune attività strategiche che le singole aziende non riuscirebbero a realizzare per mancanza di risorse e competenze, di costituire massa critica necessaria per competere sui mercati nazionali e internazionali con i colossi oltreconfine e di ridurre il gap dimensionale e di innovazione. Dopo i saluti dell'assessore regionale al Lavoro, Paolo Gatti, il programma prevede l'introduzione di Ciro Nardinocchi, e gli interventi di Simone D'Alessandro e Silvio Calice, oltre alle testimonianze di imprenditori impegnati nel progetto. 

 

 
Credits
FIDIMPRESA CNA ALIMENTARE CNA BENESSERE e SANITA CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE CNA COSTRUZIONI CNA FEDERMODA CNA TERZIARIO CNA FITA CNA INSTALLAZIONE E IMPIANTI CNA PRODUZIONE CNA SERVIZI COMUNITA FAB