• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Corridoio Baltico-Adriatico, la Cna: per l’Abruzzo un buon risultato
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alta velocitàLa risoluzione dei giorni scorsi del Parlamento europeo, che estende all’Abruzzo e ad altre

regioni del medio e basso Adriatico il corridoio “Baltico-Adriatico”, rappresenta una buona notizia per il futuro dell’intero sistema di trasporto regionale. Lo afferma la Cna Abruzzo, che sottolinea «l’impegno profuso dal presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, per il raggiungimento di un risultato che nei giorni scorsi è stato messo “nero su bianco” dalla seduta plenaria del Parlamento europeo». Un risultato, dice adesso la Cna, che «riapre la porta, nella programmazione continentale, a un successivo sviluppo, lungo l’intera dorsale adriatica, delle reti ferroviarie ad alta velocità; sviluppo che l’inerzia degli anni passati aveva invece fortemente rimesso in discussione». E proprio sulla scarsa capacità di protagonismo della politica abruzzese negli anni passati, punta l’indice la confederazione artigiana presieduta da Italo Lupo: «Solo qualche anno fa – ricorda – eravamo tra i pochi, nei nostri convegni e con i nostri studi, a predicare nel deserto assieme ai colleghi delle altre regioni interessate, contro questa deriva. I fatti e il tempo ci hanno dato ragione, ed ora - anche grazie al nostro protagonismo - l’Abruzzo ha potuto mettere a frutto quella elaborazione per creare una nuova opportunità. Ampliando e potenziando così la rete dei propri collegamenti, a tutto vantaggio dello sviluppo produttivo e turistico».

 
Credits
FIDIMPRESA CNA ALIMENTARE CNA BENESSERE e SANITA CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE CNA COSTRUZIONI CNA FEDERMODA CNA TERZIARIO CNA FITA CNA INSTALLAZIONE E IMPIANTI CNA PRODUZIONE CNA SERVIZI COMUNITA FAB